ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » Arese, ASSOCIAZIONI, COMUNI » UNITER Arese: Conferenze di Maggio 2018

UNITER Arese: Conferenze di Maggio 2018

L’anno accademico dell’UNI TER è giunto ormai all’ultimo mese di attività e si chiuderà il 17 maggio con la consueta conferenza di fine anno.

UniterNel frattempo i soci godranno ancora di tante iniziative, come mostre, viaggi e spettacoli teatrali, come le mostre Albrecht Dürer e il Rinascimento e Impressionismo e avanguardie a Palazzo Reale di Milano; la mostra Raffaello: oltre il mito, all’Accademia Carrara di Bergamo, che darà modo di fare anche una visita a questa splendida città dichiarata di recente Patrimonio dell’Umanità. Una gita sul Lago d’Orta e Lago Maggiore e un viaggio in Albania concluderanno in bellezza tutte le attività.

Inoltre, sempre attenti alle iniziative del territorio e disponibili alla collaborazione, i soci dell’UNI TER hanno partecipato attivamente anche alla Giornata del Verde Pulito, indetta dalla Regione Lombardia per il 15 aprile.

La prima conferenza del mese si terrà giovedì 3 maggio – come sempre alle ore 15 all’auditorium – con il titolo I sogni delle donne in cui RINALDA SABBADINI si domanderà che cos’è il sogno e che senso ha e da dove proviene quel susseguirsi di immagini, suoni e trame che animano i nostri sonni. Cercherà di spiegare se è utile alla nostra vita cercarne il significato e perché durante il trattamento psicologico sono così importanti. Mettendo ovviamente l’accento in particolare sui sogni delle donne, quali disagi riflettono e quali momenti della vita sottolineano, raccontando alcuni sogni narrati in terapia e altri raccolti nella vita di tutti i giorni per comprendere meglio il loro significato.

La relatrice Rinalda Sabbadini si è laureata in Psicologia a Padova ed è di formazione analitica junghiana. Dopo parecchi anni spesi nella ricerca psicosociale ha scelto l’attività clinica. Lavora e vive ad Arese.

Il 10 maggio verrà ricordato un anniversario importante con la conferenza dal titolo 14 maggio 1948. Nasce lo stato di Israele in cui MICHELE AMATO proporrà l’approfondimento delle circostanze storiche che portarono alla nascita dello stato di Israele e quindi l’inserimento di un “corpo estraneo” – almeno apparentemente – in una zona geografica come il Medio Oriente, abitata da diverse popolazioni musulmane. Il relatore farà anche un cenno alle sue immediate conseguenze nell’assetto della regione.

Michele Amato, dopo una brillante carriera lavorativa in banca, ha potuto finalmente dedicarsi a tempo pieno alle sue passioni per la storia e per il cinema, trasmettendo le sue conoscenze e interessi in apprezzati e seguiti corsi e conferenze all’UNI TER.

L’ultimo appuntamento dell’anno si terrà giovedì 17 maggio con la Conferenza di chiusura, nella quale si tireranno le somme dell’anno appena trascorso e si faranno alcune anticipazioni su programmi e progetti futuri. Non mancheranno musica e intrattenimento con un buffet e un brindisi di saluto.