ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » Arese, COMUNI » UNI TER: Conferenze di Novembre

Uniter AreseQuest’anno accademico è caratterizzato da un’attività sociale, anche sportiva, ancora più frenetica del solito. I soci dell’UNI TER si sono dimostrati particolarmente attivi nella vita cittadina, partecipando a diverse iniziative, incominciate a settembre con la Festa delle associazioni e Puliamo il mondo (con gli operosi Senior Rangers dei parchi) e seguita in ottobre con la manifestazione Vuoi la pace, pedala! che ha portato i soci a Milano in bicicletta, oltre alle frequenti uscite dei gruppi Uninbike e Trekking.

Per quanto riguarda le conferenze, che si tengono sempre il giovedì alle ore 15 all’Auditorium, il primo appuntamento del prossimo mese sarà il 9 novembre con il titolo Alzheimer: conoscere la malattia e come affrontarla, in cui FRANCESCA AROSIO darà una semplice spiegazione della demenza, dei suoi sintomi e di come farvi fronte, presentando l’attività della Federazione Alzheimer Italia e del progetto che offre supporto, comprensione e aiuto alle persone che ne sono affette e a coloro che se ne prendono cura.

Francesca Arosio è psicologa e psicoterapeuta. Si occupa della linea telefonica Pronto Alzheimer, di consulenze ai familiari sia psicologiche sia di gestione della persona con demenza e di corsi di formazione per familiari e operatori. Collabora al progetto pilota “Comunità Amica delle Persone con Demenza” di Abbiategrasso e all’implementazione e sviluppo di tutte le iniziative “Comunità Amiche” in Italia.

Giovedì 16 novembre ci sarà la presenza di MICHELE AMATO con la conferenza 1947: quando l’India diventò indipendente, in cui il relatore si prefigge di ricordare – nel suo 70° anniversario – quello che probabilmente è stato un avvenimento unico nella storia del mondo: la rinuncia spontanea da parte di una nazione (Inghilterra) al suo più grande possedimento coloniale (India).

Michele  Amato, dopo una brillante carriera lavorativa in banca, ha potuto finalmente dedicarsi a tempo pieno alle sue passioni per la storia e per il cinema, trasmettendo le sue conoscenze e suoi interessi in apprezzati e seguiti corsi e conferenze all’UNI TER.

Il 23 novembre si parlerà di arte da un punto di vista molto particolare. Con l’incontro L’arte come terapia la relatrice LIA GOFFI spiegherà perché l’arte aiuta a vivere meglio. Un percorso attraverso una serie di opere pittoriche, da Giotto a Picasso, per cogliere quali funzioni positive può avere l’arte sulle persone.

Lia Goffi è un’insegnante di Educazione Artistica, promotrice culturale e, come presidente dell’associazione “Scuola per Scuola uguale Solidarietà”, si occupa anche di promuovere e diffondere la cultura e l’insegnamento della pace, della solidarietà e dei diritti umani, oltre a sostenere progetti di finanziamento verso scuole ed enti in difficoltà del suo territorio o del sud del mondo.

L’ultimo incontro del mese si terrà il 30 novembre con la presenza della scrittrice MICHELA FONTANA che presenterà il personaggio del suo famoso successo editoriale Matteo Ricci alla corte dei Ming. Un grande esempio di mediazione culturale. Trecento anni dopo Marco Polo, il gesuita Matteo Ricci, ammirato e celebrato ancor oggi in Cina, fu il primo europeo a risiedervi stabilmente. Convinto che l’interesse per la cultura occidentale potesse agevolare la conversione degli intellettuali, intraprese un’infaticabile attività di divulgazione scientifica, traducendo in cinese opere di astronomia e di Euclide e disegnando celeberrimi mappamondi. Illustrò gli usi, i costumi e la cultura del popolo cinese in scritti e lettere da cui la relatrice ha attinto per raccontare un’avvincente e umanissima avventura.

Michela Fontana, giornalista scientifica, insegnante, viaggiatrice, ha scritto sui principali quotidiani e periodici. Autrice di diversi libri di successo, ha vinto premi per la divulgazione scientifica e per il giornalismo.