ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » ATTUALITÀ, COMUNI, Rho » Settimo assessore e nuova distribuzione delle deleghe per la Giunta Romano

Settimo assessore e nuova distribuzione delle deleghe per la Giunta Romano

Edoardo Marini nominato assessore all’Urbanistica e all’Edilizia

assessoriIl Sindaco di Rho, Pietro Romano, ha nominato il 15 ottobre 2018 Edoardo Marini nuovo assessore all’Urbanistica e Edilizia privata e contestualmente ha ridefinito la distribuzione delle deleghe ai componenti della Giunta. La decisione, arrivata a due anni di distanza dall’inizio del secondo mandato iniziato nel 2016, riporta così a sette il numero di assessori, come già avvenuto durante il primo mandato di Romano.

Dichiarazione del Sindaco, Pietro Romano: “Con la nomina di Edoardo Marini si completa la squadra. Gli assessori diventano sette, come nel precedente mandato: già al momento della nomina della Giunta, due anni fa, avevo messo in conto la possibilità di aggiungere un settimo componente qualora se ne presentasse la necessità, e oggi quel momento è arrivato. La nostra città è chiamata ad affrontare nuove e importanti sfide, che riguardano in primo luogo il rapporto con MIND, il progetto per il parco della Scienza, del Sapere e dell’Innovazione, che sta prendendo forma nell’ex area Expo, ma anche la variante del PGT e il futuro delle aree dismesse. La figura che cercavo era quella di un professionista autorevole con competenze specifiche nel campo dell’ urbanistica e della rigenerazione urbana e con esperienze sia in campo accademico che amministrativo. Una figura che fosse riconoscibile e riconosciuta anche nei rapporti con gli altri Enti e le altre Città, in grado quindi di affrontare le tematiche urbanistiche anche di livello sovra comunale. Edoardo Marini ha queste competenze e caratteristiche e sono certo che saprà dare un concreto impulso alla crescita ed  allo sviluppo della nostra Città. La nomina del settimo Assessore ha poi portato necessariamente a rivedere l’assegnazione di alcune deleghe per rendere più incisiva ed efficace l’azione amministrativa.”

Con la nomina del nuovo assessore, sono state ridefinite le deleghe degli altri sei assessori della Giunta Romano.

Rimangono in capo al Sindaco, le competenze in materia di Post Expo/MIND; Sicurezza e Polizia Locale; Semplificazione, Trasparenza e Legalità.

Questo il nuovo esecutivo con l’attribuzione delle relative deleghe:

Andrea Orlandi, vice Sindaco
Bilancio e tributi; Società partecipate; Patrimonio e catasto; Personale e organizzazione;  Sport; Commercio e Attività Produttive.

Gianluigi Forloni, assessore
Ecologia, ambiente e verde pubblico; Illuminazione pubblica; Politiche energetiche e Pianificazione servizi a rete; Traffico, Viabilità e mobilità; Smart city e innovazione.

Maria Rita Vergani, assessore
Lavori pubblici; Protezione civile; Contratti di quartiere; Rapporti con le frazioni; Manutenzione servizi a rete; Cimiteri.

Nicola Violante, assessore
Servizi socio-assistenziali; Politiche dell’abitare; Lavoro e formazione professionale; Politiche familiari; Politiche per l’Integrazione e la Pace.

Sabina Tavecchia, assessore
Piano strategico; Arredo urbano e bellezza della città; Turismo e Marketing territoriale; Pari opportunità e conciliazione dei tempi; Servizi demografici e Affari Generali.

Valentina Giro, assessore
Scuola e istruzione; Cultura ed eventi; Politiche giovanili; Comunicazione; Teatro.

Edoardo Marini, assessore
Urbanistica; Edilizia Privata.

Edoardo Marini, classe 1961, è architetto, laureato presso il Politecnico di Milano, dove ha conseguito il dottorato di ricerca in pianificazione ambientale e territoriale, è stato professore incaricato di urbanistica, analisi territoriale e rilievo urbano presso l’Università di Parma, di Mantova e il Politecnico di Milano; ha lavorato presso il Centro Studi Pim, il comune di Milano e il comune di Cinisello Balsamo. Ha curato diverse pubblicazioni fra cui, con M. Cavicchini, G. Inzaghi, La legge per il governo del territorio della Lombardia, Maggioli Editori, Milano 2009, “Viaggio in Lombardia”, in Storia d’Italia. Le regioni dall’unità ad oggi. La Lombardia, Einaudi, Milano 2001, Il Territorio che cambia, Segesta, Milano 1993 con Stefano Boeri e Arturo Lanzani. Attualmente esercita la libera professione quasi esclusivamente al servizio di enti e amministrazioni pubbliche per le quali ha curato diversi piani urbanistici e di governo del territorio (Somma Lombarda, Sabbioneta, Osnago, Lomagna, Calolziocorte, Casalpusterlengo, Vimercate, Landriano, Melegnano, Gorgonzola, etc.).