ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » COMUNI, Rho, SOCIETÀ / COSTUME » Rho – Polizia Locale: chiuso laboratorio abusivo per la trasformazione di carni e salumi

Rho – Polizia Locale: chiuso laboratorio abusivo per la trasformazione di carni e salumi

Posti i sigilli a locali e macchinari e messe sotto sequestro preventivo le carni fresche e già trasformate rinvenute.

laboratorio-abusivo2Il personale del servizio Pronto Intervento e dell’Ufficio Polizia Annonaria della Polizia Locale di Rho sono intervenuti in via San Martino, dove la pattuglia di zona aveva notato e “attenzionato” alcune attività di carico e scarico di carni macellate davanti a dei locali apparentemente chiusi.
Si è iniziata quindi un’attività di controllo e osservazione, che ha evidenziato alcuni mezzi furgonati e il loro andirivieni dagli stessi locali prospicenti la strada nelle vicinanze di viale dei Fontanili. Dalle verifiche fatte presso lo Sportello Unico delle Attività Produttive (SUAP), è emerso che non era stata fatta nessuna comunicazione come inizio attività nei locali individuati, dove era inconfondibile il cattivo odore proveniente dall’interno dell’attività abusiva, per quanto organizzata con macchinari industriali e cella frigo. Si è infatti riscontrato all’accesso anche materiale organico lasciato all’esterno a temperatura ambiente.
A ragione di quanto sopra, si è decisa un’attività operativa congiunta con il personale dell’Ufficio Annonaria e l’intervento sul posto dell’ATS Milano Città Metropolitana – Servizio Veterinario. Si è riscontrata l’effettiva attività di trasformazione carni suine in completo abuso alle vigenti norme e senza Scia comunale (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).
Come indicato dal conduttore, un 50enne di Garbagnate M.se con vari precedenti di polizia, i salumi erano destinati alla vendita sui mercati di Monza e Brianza, nonché dell’hinterland Milanese. L’uomo si occupava direttamente della vendita.

Ai locali e macchinari sono stati posti i sigilli; le carni fresche e già trasformate rinvenute sono state poste sotto sequestro preventivo.
Al soggetto è stato inoltre posto sotto sequestro il furgone utilizzato per il trasporto dei salumi, perché condotto dallo stesso senza patente, revocatagli da tempo per precedenti reati stradali.

Le azioni di prevenzione e controllo di Polizia Locale si inquadrano in una più ampia attività di verifica, che già lo scorso mese aveva portato su segnalazione del SUAP alla chiusura di altra attività abusiva per la vendita di automobili, portata a temine con la consueta collaborazione del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Rho; nonché, le verifiche annonarie, svolte settimanalmente, sul mercato, che dall’inizio del 2018 hanno conseguito l’importante risultato del sequestro di  prodotti freschi  per oltre mezza tonnellata già devoluti in beneficenza. Oggi, 7 maggio 2018, il personale dell’Ufficio Annonaria ha sequestro oltre 100 kg. di ortofrutta.