ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » Arese, COMUNI » #OP: abbiamo fatto un salto oltre la crisi

#OP: abbiamo fatto un salto oltre la crisi

Centro Civico Agorà di Arese - 14 novembre 2018 - Ore 20.45.

Stemma AreseStorie di cittadini che hanno scelto di affrontare insieme i problemi, senza paura, e uno sguardo all’avvio del nuovo spazio #OP ARESE.

Al caffè letterario del Centro civico Agorà di Arese mercoledì prossimo (14 novembre 2018 alle 20.45) si svolgerà una serata in cui saranno protagoniste le storie di chi ha vissuto in prima persona l’esperienza del Progetto #Oltreiperimetri, finanziato per tre anni da Fondazione Cariplo, che passa ora il testimone a RICA, progetto di rigenerazione urbana promosso da Città Metropolitana, “per continuare a tracciare la via di un welfare di comunità, nel quale si torna a scoprire che dai problemi si può solo uscirne insieme ad altri” dichiara Guido Ciceri, Direttore di Sercop.

Oggi #Oltreiperimetri lascia in eredità nuovi generatori di energia sociale, spazi ad alta intensità relazionale come gli #OpCafè, luoghi collocati in alcuni comuni del rhodense (Rho, Lainate, Settimo Milanese e Pregnana Lainate), rigenerati dalle persone che si sono rese protagoniste nel trasformare la propria condizione di vulnerabilità e affaticamento in una presenza consapevole e capace di generare nuove risposte, in modo partecipato e condiviso.

Gli #OpCafè rappresentano anche un sistema per fronteggiare il problema dell’abitare, per ripensare ai servizi che sostengono le politiche attive del lavoro, per offrire nuove strategie nell’affrontare i problemi finanziari e i carichi di cura delle famiglie.

Il prossimo mercoledì sera dalla voce dei cittadini che hanno frequentato gli #Op Cafè, intervistati da Andrea Marchesi, pedagogista del Centro Studi Riccardo Massa, coglieremo l’esperienza concreta di fare un salto oltre la crisi.

Oliviero Motta, coordinatore di #OP racconterà poi come il progetto sia concretamente riuscito a generare nuovi legami e nuovo capitale sociale sul territorio e lo psicosociologo Gino Mazzoli illustrerà come funzionano i processi partecipativi nelle prospettive del nuovo welfare.

Infine Alessandro Belotti, community manager di #OP, presenterà le prospettive di lavoro nel territorio di Arese a partire da una delle novità rappresentata quest’anno dal progetto RICA: l’apertura del nuovo spazio #OP Arese nel centro storico (via Caduti 53).

Alla serata dunque interverranno il Sindaco Michela Palestra e l’Assessore alle Politiche Sociali, Veronica Cerea, proprio per illustrare il senso della scelta di destinare uno spazio comunale per radicare e sviluppare ulteriormente il progetto ad Arese.

“Riteniamo importante offrire ai nostri cittadini sostegno nelle scelte dell’abitare, grazie all’apertura all’interno dello spazio #OP Arese di un punto dell’Agenzia dell’Abitare, nell’assistenza familiare con il servizio Job Family e per affrontare la ricerca del lavoro e una gestione sostenibile delle risorse economiche familiari (educazione finanziaria) attraverso l’attivazione di percorsi individuali e/o di gruppo” dichiara il Sindaco Michela Palestra.

“Lo spazio inoltre diventerà anche un punto di riferimento per tutti i cittadini che vorranno, mettendosi insieme, sviluppare progetti a favore della comunità, accompagnati da operatori esperti, come sta già avvenendo per la partecipazione al bando Operazione Comunità. Progetti che si potranno sviluppare poi nei diversi luoghi di aggregazione e di incontro presenti ad Arese, nel Centro civico in primis, ma non solo” dichiara l’Assessore Veronica Cerea.

L’inaugurazione dello spazio è prevista per il 23 novembre alle ore 18.00 e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per conoscere meglio le opportunità del progetto #OP ARESE.