ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » Busto Garolfo, SPORT » Olimpiadi: occhi puntati sui 15 atleti milanesi

Olimpiadi: occhi puntati sui 15 atleti milanesi

Sono 15 gli atleti di Milano e provincia facenti parte della squadra azzurra che a Londra in questi giorni si batterà per la conquista di medaglie

In vista della cerimonia inaugurale della trentesima edizione dei Giochi olimpici che si disputeranno a Londra, il presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà, insieme all’assessore allo Sport, Cristina Stancari, hanno voluto porgere il proprio augurio alla delegazione degli sportivi azzurri e, soprattutto di Milano e provincia (sono 15), che parteciperanno all’avventura londinese.

«Le Olimpiadi rappresentano da sempre il momento più alto e significativo per lo sport mondiale – ha dichiarato il presidente Podestà -. Il cui linguaggio universale permette a tutti di comunicare e comprendere i valori positivi che esso trasmette. Alla vigilia dei Giochi, dunque, desidero esprimere alle atlete e agli atleti, figli del nostro territorio, un sentito e scaramantico “in bocca al lupo” nella speranza che questa occasione unica possa essere coronata da strepitosi quanto emozionanti successi. Dal profondo del cuore, e a nome degli oltre tre milioni di abitanti della nostra provincia, tengo a dirvi che siamo con voi»

«Auguro a tutti gli italiani, e in particolare ai 15 atleti di Milano e provincia, un grande in bocca al lupo per queste Olimpiadi 2012 – ha proseguito l’assessore Stancari -. Avere ben 15 atleti che rappresentano la nostra Provincia è davvero un onore. I nostri giovani, tra ragazzi e ragazze che con impegno, determinazione, sacrificio e coraggio hanno conquistato questa importantissima qualificazione sono un esempio per tutti. Un augurio particolare lo vorrei fare alle sette atlete che con la loro tenacia sono arrivate a questo importante traguardo. Sono certa che sapranno distinguersi nelle varie discipline».

Ecco i nomi e le discipline dei «nostri» atleti qualificati per le Olimpiadi di Londra 2012:

Anna Maria Mazzetti (triathlon), Marco De Nicolo (tiro a segno), Matteo Morandi (anelli), Alberto Busnari (ginnastica artistica), Riccardo Maestri (nuoto), Nathalie Moellhausen (scherma), Elena Maria Bonfanti (corsa), Luca Paolini (ciclismo), Valentina Truppa (equitazione), Eleonora Anna Giorgi (marcia), Giulia Rambaldi Guidasci (pallanuoto), Matteo Rivolta (nuoto), Francesca Schiavone (tennis), Roberto Cammarelle (pugilato), Simone Collio (atletica). Due sono gli olimpionici dell’Altomilanese, ovvero il legnanese De Nicolo e Rivolta, originario di Busto Garolfo.

Anche il varesotto porta una grossa squadra di atleti. Le tradatesi, Elisabetta Preziosa (ginnastica) e Michela Guzzetti (nuoto, e le sorelle Caterina e Lucia Bosetti (pallavolo), l’arcisatese Noemi Cantele impegnata in due prove di ciclismo, il varesino Pierpaolo Frattini (canottaggio) i gallaratesi Romina Laurito (ginnastica), Michele Frangilli (tiro con l’arco), la bustocca Sara Bertolasi (canottaggio), il saronnese Alessandro Fei (pallavolo) e la gaviratese Elia Luini (canottaggio).