ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » ATTUALITÀ » Mastica amaro e sputa dolce: teatro, memoria e antifascismo ad Assicurarsi ai sedili

L’undicesima edizione della rassegna teatrale ripropone, grazie alla collaborazione tra Teatro dell’Armadillo, Anpi sez. Pierino Colombo e Comune di Pregnana, una replica dello spettacolo corale basato sulle testimonianze della Resistenza della zona.
L’undicesima edizione della rassegna teatrale Assicurarsi ai sedili propone ancora eventi, dopo aver riempito il programma culturale del rhodense, da Rho fino ad Arese, Arluno, Lainate, Pregnana. Proprio a Pregnana andrà in scena lo spettacolo Mastica amaro e sputa dolce, sabato 30 giugno.
L’opera corale, che ha debuttato nell’aprile 2017, nasce dal desiderio di fare memoria e di riunire la comunità pregnanese intorno alle proprie radici, per raccontare a chi non l’ha vissuta la realtà della vita sotto la dittatura fascista, con uno spaccato su momenti di vita quotidiana, diritti negati ed esperienze disumane.
Mastica amaro e sputa dolce è frutto della collaborazione tra la sezione ANPI Pierino Colombo di Pregnana, il Teatro dell’Armadillo e il Comune di Pregnana Milanese ed è nato grazie ai racconti dei testimoni ancora viventi e al testo Di corte in corte. La pensaniga di Pregnana. Lo spettacolo, scritto e diretto da Stefania Vianello, vede la partecipazione di Giorgia Annacarato, Michele Barbella, Andrea Baroni, Luca Cattaneo, Angelo Cavalli, Marco Covelli, Roberta Covelli, Stefano Cislaghi, Agnese Gallo, Lisa Gorgone, Erica Maestri, Maie, Fabio Marani, Alido Ricchi, Cristina Vianello, Anna Zenaboni.
Questa replica di Mastica amaro e sputa dolce, nel suggestivo palco della piazza di Pregnana, sarà anche l’occasione per ricordare il partigiano Giuseppe Vittori, che aveva partecipato con entusiasmo al debutto dello spettacolo: presidente onorario dell’Anpi Pregnana, è mancato lo scorso anno, ma è rimasto nei cuori dei pregnanesi e non solo che lo ricordano per il suo sorriso e l’instancabile impegno antifascista.