ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » CINEMA, COMUNI, Milano » Machines

Machines

DAL 12 AL 25 OTTOBRE 2017 CINEMA SPAZIO OBERDAN MILANO

machinesMACHINES
Rahul Jain (2017)

IN ANTEPRIMA
DAL 12 AL 25 OTTOBRE 2017
CINEMA SPAZIO OBERDAN MILANO

Vincitore del premio speciale della Giuria per la miglior fotografia al Sundance Film Festival, arriva a Milano il film sul grigiume del Fast Fashion

Dal 12 al 25 ottobre presso il Cinema Spazio Oberdan a Milano, Fondazione Cineteca Italiana propone in anteprima per Milano Machines di Rahul Jain (2017), che  racconta le condizioni di lavoro estenuanti di una fabbrica tessile indiana.
L’industria del fast-fashion è uno dei principali responsabili dell’inquinamento ambientale e delle pessime condizioni lavorative e umane di milioni di persone nel mondo.
Turni di 12 ore, con una sola ora di pausa, per una misera paga di $3 al giorno. È questa la realtà dei lavoratori di un’indutria tessile nello Stato di Gujarat, India.

Con un forte linguaggio visivo, le immagini memorabili e le interviste accuratamente selezionate, il film traccia una storia di disuguaglianza e di oppressione, di esseri umani trattati come macchine che non hanno però perduto la loro fiducia nella vita.

Il regista indiano Rahul Jain è cresciuto in India, si laurea al California Institute of The Arts in Film and Video. Sempre al CalArts studia estetica e politica.
Machines, primo lungometraggio, è presentato all’IDFA e al Sundance Film Festival, dove riceve il premio speciale della Giuria per la miglior fotografia.

CALENDARIO PROIEZIONI
CINEMA SPAZIO OBERDAN MILANO

12.10 h 21.15
13.10 h 17
14.10 h 20
16.10 h 21.15
18.10 h 19.30
21.10 h 18.30
26.10 h 18

MACHINES
R.: Rahul Jain. India/Germania/Finlandia, 2017, 73’, v.o. sott. it.
Uno sguardo intimo che osserva i ritmi di vita e di lavoro in una gigantesca fabbrica tessile nella regione del Gujarat, in India. Muoversi attraverso i corridoi e le viscere dell’enorme struttura disorienta, coinvolgendo lo spettatore in un viaggio disumanizzante e di disagio intenso, per provocare una riflessione profonda sulle condizioni di lavoro pre-industriali persistenti nei paesi in via di sviluppo.

Modalità d’ingresso al Cinema Spazio Oberdan
Biglietto intero € 7,50; ridotto con Cinetessera € 5,50
Studenti universitari e Abbonamento Musei Lombardia € 6,50