ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » COMUNI, Garbagnate Milanese » In aumento la malattia diverticolare del colon

In aumento la malattia diverticolare del colon

LA CHIRURGIA GENERALE AD INDIRIZZO LAPAROSCOPICO DI GARBAGNATE IN “POOL POSITION” NELLA DIAGNOSI E CURA DI QUESTA “DISCUSSA” PATOLOGIA.

durbano-corradoLa malattia diverticolare del colon.
Una patologia “in verticale ascesa” nel mondo occidentale che presenta caratteristiche di grande interesse per molti specialisti: chirurghi, gastroenterologi, endoscopisti e radiologi. Un pool di specialisti, che opera in stretta sinergia nell’Asst Rhodense, dove, anche di recente l’Unità operativa di Chirurgia Generale ad indirizzo laparoscopico diretta da Corrado D’Urbano, ha organizzato un “focus” aperto al quale hanno partecipato numerosi medici, infermieri e biologi.

“Si tratta di una delle patologie più discusse in ambito chirurgico nonostante le più moderne acquisizioni in termini di fisiologia, eziopatogenesi, diagnosi, terapia medica e chirurgica – afferma Corrado D’Urbano – È una patologia frequente, ma che non presenta principi di trattamento riconosciuti da tutti.

Nel nostro territorio è aumentata la casistica di pazienti che giungono in osservazione a Garbagnate soprattutto in urgenza, sotto forma di malattia diverticolare complicata o da perforazione causa di peritonite, o da emorragia. Abbiano standardizzato l’approccio laparoscopico anche in urgenza per casi selezionati.

Il ricovero in caso di “complicanze” è mandatorio: spesso è sufficiente un trattamento conservativo a risolvere la fase acuta. Nel  convegno, come affermato dal direttore generale dell’Asst Rhodense, Ida Ramponi, “si è cercato soprattutto di far convergere l’opinione dei vari specialisti per un trattamento condiviso sia esso medico che chirurgico.

I risultati sempre più soddisfacenti e positivi fanno dell’ospedale di Garbagnate un punto di riferimento per la diagnosi, cura e terapia di questa malattia”.

L’Unità operativa di Chirurgia Generale ad indirizzo laparoscopico, negli ultimi anni è diventata anche un importante centro per i tumori gastrici, del colon e per la chirurgia delle metastasi epatiche.