ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » ASSOCIAZIONI, COMUNI, Rho » I magnifici 7 ori del Dojo Karate al 3° Campionato Nazionale WKA Karate Italia & D.A

dojoGiovedì 3 maggio il Sindaco Pietro Romano e l’Assessore allo Sport Andrea Orlandi hanno accolto presso la Sala del Consiglio il Maestro Piergiovanni Matuozzo e i gli atleti dell’associazione Dojo Karate, che hanno vinto la medaglia d’oro al Campionato Nazionale WKA Karate Italia & D.A disputato il 18 marzo 2018 a Cinisello Balsamo.
Questi i nomi dei magnifici atleti che sono saliti sul gradino più alto del podio: Arianna Cosa, Alberto Butifar, Emanuele Galati, Federico Praolini, Luca Bertaggia, Maddalena Campari, Matilde Pini, Gabriele Frigerio (assente) e Martina Di Marzo (assente). Sono stati presenti all’incontro anche i due coach Zaira Davide e Gianluca Bertaggia.
Le medaglie sono state vinte nelle due specialità del karate, kata (forme) e kumite (combattimento).
Il prossimo appuntamento è previsto a Trieste per la Coppa del Mondo e la valutazione per diventare “azzurri” e quindi entrare nella squadra italiana che parteciperà ai Campionati del Mondo.
Il karate è stato incluso come nuovo sport nel programma olimpico riconosciuto dal Comitato Internazionale Olimpico su proposta del Comitato organizzatore delle Olimpiadi di Tokyo 2020.
Questa disciplina sportiva infatti annovera un elevato numero di praticanti in Italia e nel mondo.
Il Sindaco di Rho Pietro Romano commenta: “Mi complimento con tutta la squadra e il maestro Matuozzo per questi ottimi risultati, che danno lustro alla nostra città. Rho offre un’offerta molto ampia nelle discipline sportive e confermiamo il nostro impegno, affinché ogni associazione possa consolidarsi nel nostro territorio.”
Il Vice Sindaco e Assessore allo Sport, Andrea Orlandi, aggiunge: “Aggiungo anche i miei complimenti per il raggiungimento di ben sette titoli in un colpo solo! Ho già messo in agenda il saggio del Doio Karate previsto al Molinello il 3 giugno. Un’occasione per vedere all’opera questi atleti che nutrono una forte passione per una disciplina sportiva basata sulla correttezza e il rispetto dell’avversario.”