ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » ATTUALITÀ, COMUNI » Gli endoscopisti dell’ASST Rhodense illustrano ai colleghi europei i nuovi protocolli per la preparazione alla colonscopia

endoscopia-garbagnateGli endoscopisti dell’ASST Rhodense illustrano a 1500 specialisti di 40 nazioni diverse riuniti a Budapest per il Congresso della Società Europea di Endoscopia Digestiva, le nuove tecniche di colonscopia.

Quattro giornate, che hanno coinvolto i maggiori esperti mondiali di Endoscopia Digestiva impegnati a discutere  sui più svariati argomenti di patologia benigna e maligna dell’apparato digerente. Nel corso del congresso Germana De Nucci, medico della gastroenterologia dell’ASST-Rhodense diretta dal Gianpiero Manes,  ha presentato i risultati relativi all’uso di questa preparazione che ha dimostrato una uguale efficacia delle preparazioni convenzionali riducendo  significativamente i fastidi percepiti dal paziente. Tale protocollo è in procinto di essere adottato anche in altri ospedali italiani ed è in corso di pianificazione uno studio che coinvolga più centri in Italia e che possa confermarne la efficacia e sicurezza.

La gastroenterologia dell’ASST Rhodense, sempre all’avanguardia, da diverso tempo, ha adottato il nuovo schema di preparazione, denominato “split asimmetrica”, al fine di rendere l’esame meno fastidioso, migliorando la qualità dell’esame.