ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » EDITORIALE

EDITORIALE

Buon compleanno “Ekojournal – free press”

Buon compleanno “Ekojournal – free press”
Giovedì 21 marzo, primo giorno di una nuova primavera, il nostro giornale on-line compie il primo anno di vita operativa in rete.

Buon Natale a tutti, nonostante tutto …

Buon Natale a tutti, nonostante tutto …
Dal direttore e dalla redazione di Ekojournal un sentito Augurio di Buon Natale a tutti i nostri lettori. Che sia davvero un felice e sereno Natale, anche se intorno ci sono molti problemi...

Non è il Governo che ci deve dare il lavoro

In questi giorni di post-primarie del centro sinistra si sentono tante promesse di ripresa del lavoro. Ma la ripresa ci sarà solo se il Governo si mette al fianco di imprenditori, artigiani, commercianti; non se si limita a fare da esattore delle tasse e assilla con nuove pretese, e soffoca sotto una montagna di adempimenti burocratici. E nemmeno mettendosi lui a creare posti di lavoro: sarebbe capace solo di dar vita a nuovi carrozzoni costosi, inutili, improduttivi.

Stiamo cancellando le nostre radici

Da più parti si moltiplicano gli 'assalti' alle nostre vecchie tradizioni (richiesta di togliere la croce dalla bandiera della Croce Rossa, di abolire i presepi natalizi nelle scuole, ...), in nome di un utopistico ecumenismo, di un rispetto per chi è di religione diversa). Quando un Popolo si vergogna dei propri simboli, della propria tradizione, della propria fede, della propria cultura millenaria, diventa un albero senza radici. Basterà un soffio di vento per abbatterlo.

L’Italia rischia di affondare. Intanto, cosa fanno i nostri politici?

L’Italia rischia di affondare. Intanto, cosa fanno i nostri politici?
La crisi si fa di giorno in giorno più pesante; l'Italia rischia... Ma i nostri politici non sembra siano molto preoccupati per questo, impegnati in beghe interne quotidiane. Forse è opportuno guardare fuori dalla nostra finestra, nella casa di altri Paesi, dove i partiti hanno ben altro ruolo e ben altra funzione.

Il valore del lavoro non sta solo nello stipendio

Il valore del lavoro non sta solo nello stipendio
Oggi il lavoro è visto dall'imprenditore come mezzo di produzione, dal dipendente come mezzo per avere uno stipendio. Ma il valore del lavoro va molto oltre. Come ben spiega il cardinal Bertone in un suo recente discorso tenuto a Cuneo.

Dove stiamo andando?

Diventa di giorno in giorno più nebbioso l’orizzonte; nessuno sa dirci dove effettivamente stiamo andando, dove sta andando la nostra economia, se riusciremo (anche in un lontano domani) a risolvere i gravi problemi che assillano tutti noi...

Fidarsi. Di chi?

Da un fatto di cronaca, una riflessione su un diffuso senso di sfiducia e di malessere

Un vergognoso spettacolo

Ogni giorno viene tolto il coperchio a pentoloni pieni di soperchierie e ruberie; ne esce un tanfo che ammorba tutti e lascia tutti perplessi. Dove va la nostra politica?

E’ questo il momento di far vedere di quale stoffa sono fatti gli imprenditori lombardi

E’ questo il momento di far vedere di quale stoffa sono fatti gli imprenditori lombardi
I tempi sono cambiati; è questo il momento per ogni imprenditore di dimostrare di quale stoffa sono capaci i responsabili delle Aziende. Ma per tenere a galla un'Impresa in questi momenti così difficili un imprenditore ha assoluto bisogno della solidarietà, della compartecipazione, del coinvolgimento di tutto il personale, proprio perché l'Azienda è un bene di tutti.