ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » ATTUALITÀ, Bollate, COMUNI » Bollate: Spreco come risorsa, il progetto di contenimento degli sprechi alimentari, premiato a Roma il 24 ottobre

Stemma BollateSarà premiato a Roma, il prossimo 24 ottobre alle ore 15, nell’ambito della XXXV Assemblea Annuale ANCI – ANCI EXPO 2018 il progetto Spreco come risorsa. Il risultato, grazie all’azienda Solvay che ha assegnato il suo premio al Comune.

Il progetto Spreco come risorsa

Nasce dal desiderio del Comune di Bollate di svolgere una funzione di supporto e sostegno alle persone più fragili e vulnerabili cominciando dalla lotta allo spreco alimentare. Il progetto è ststo avviato nell’ottobre 2017 e prevede che i prodotti alimentari ritirati dalla vendita ma ancora idonei dal punto di vista igienico-sanitario, vengano ceduti per fini benefici ad associazioni senza fini di lucro.

L’organizzazione del progetto è stata affidata all’Impresa Sociale “Spreco Come Risorsa” che, in costante aggiornamento con l’Amministrazione Comunale, gestisce e coordina l’intero ciclo organizzativo e gestionale. I beni alimentari a unga conservazione raccolti vengono destinati all’Emporio solidale di Garbagnate M.se ; i prodotti freschi e parte dei beni di lunga conservazione, non destinati all’Emporio sociale, sono consegnati in giornata alle Associazioni di Volontariato sociale aderenti.

Gli esercizi commerciali che donano le loro eccedenze alimentari hanno in cambio un risparmio fiscale, concordato direttamente con l’Impresa Sociale, sulla tassa per lo smaltimento dei rifiuti Tari.

Un progetto sociale, ma non solo: non va infatti dimenticato che la riduzione dello spreco alimentare concorre alla diminuzione della quantità di rifiuti da smaltire in discarica mitigando così l’impatto ambientale e contenimento dell’inquinamento.

A che punto siamo? Le eccedenze alimentari raccolte e donate nella sola città di Bollate, da febbraio a giugno 2018, corrispondono a 600 chili.

CRESCO AWARD Città Sostenibili è un’iniziativa di Fondazione Sodalitas realizzata con ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e in partnership con aziende avanzate sul fronte della Sostenibilità.