ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » Bollate, COMUNI » Bollate: Premio San Martino

Bollate: Premio San Martino

L'11 novembre la premiazione dei benemeriti.

Stemma BollateTorna, per l’ottavo anno, in occasione della ricorrenza per il patrono, il «Premio Città di Bollate – San Martino» organizzato dall’ufficio di Presidenza del Consiglio in collaborazione con l’Amministrazione comunale. 

Domenica 11 novembre, alle ore 10.30 in Aula consiliare, avverrà la consegna ufficiale dei riconoscimenti assegnati ai concittadini e alle associazioni che si sono distinti per meriti particolari, acquisiti in campo civico, lavorativo, di studio o attraverso azioni di volontariato. 

Sette le realtà cittadine o persone premiate, selezionate dopo attenta valutazione della Commissione composta dai Consiglieri comunali Angela Baccaro, Salvatore Conca, Enrico Confalonieri, dal Presidente del Consiglio Antonino Faranda e che il Sindaco Francesco Vassallo ha fatto proprie, firmando i relativi decreti.

Come di consueto, nel corso della premiazione, il Sindaco Francesco Vassallo, il Presidente del Consiglio Antonino Faranda e gli altri componenti della Commissione, consegneranno le benemerenze «San Martino» e leggeranno le motivazioni dell’assegnazione. Ecco i nomi dei premiati, divisi nelle due categorie: 

Premio città di Bollate, San Martino d’Oro
MARIA ROSA SANTAMBROGIO
GIUSEPPE CECCHETTI
LUIGI BOFFI
SCUOLA DI CHIRURGIA DELL’OSPEDALE DI BOLLATE

Premio città di Bollate San Martino
DAVIDE SETTEMBRE

Encomi per meriti sportivi (vincitori nelle rispettive categorie dei mondiali di Karate che si sono di recente tenuti a Skdun in Mongolia)
FILIPPO NERI
GIORGIA GRACI

«Il riconoscimento di San Martino – dicono il Sindaco Vassallo e il Presidente Faranda – è una bella iniziativa che premia le persone, le società e le associazioni di Bollate che si sono dedicate ad attività rivolte al bene comune, alla crescita e al lustro della nostra Città. Questo è e deve essere la nostra benemerenza che, per le prossime edizioni, vorremmo far diventare sempre più un momento di valorizzazione delle nostre eccellenze e delle persone riferimento, non solo per Bollate ma per tutto il Paese».

Durante la manifestazione, l’Accademia Vivaldi – Ist. Mus. Città di Bollate proporrà un intervento musicale a cura del docente di pianoforte e fisarmonica Alessandro Di Tommaso, con la direzione artistica del M° Claudia Gualco.

Alessandro Di Tommaso inizia a suonare il pianoforte e la fisarmonica a sette anni sotto la guida del padre musicista. Consegue il Diploma rispettivamente presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza e l’Accademia Internazionale della Musica di Milano.
Si è formato musicalmente con il M° Daniela Rossi e si è perfezionato con il M° Leonardo Leonardi; in musica jazz con i Maestri Rossano Sportiello, Mario Rusca ed Enrico Intra.
Didatta e strumentista poliedrico, spazia il suo repertorio dalla musica classica a quella moderna, al jazz, esibendosi costantemente come pianista e fisarmonicista in concerti solistici e orchestrali.