ekojournal – Free Press – News ed Eventi del Nord Ovest » Abbiategrasso, ASSOCIAZIONI, COMUNI, Legnano, SPETTACOLI / EVENTI » Abbiategrasso: “Il Giardino dei Sapori” 23-24 marzo

Abbiategrasso: “Il Giardino dei Sapori” 23-24 marzo

La Fiera Regionale di San Giuseppe quest'anno cambia veste e si tinge di verde, con un occhio di riguardo ai temi della sostenibilità,e per questo motivo l’Amministrazione ha operato la scelta di coinvolgere il Servizio Ecologia e Ambiente e l’ Ufficio Turismo nella programmazione dell’evento, in virtù di una sempre più proficua collaborazione tra gli enti preposti alla valorizzazione e alla tutela del nostro territorio.

Giardino saporiLo scorso ottobre la Fondazione per la promozione dell’Abbiatense aveva provato a inserire nella Fiera agricola, un intero padiglione dedicato al comparto verde, riscontrando ottimi risultati. Questo perché ad Abbiategrasso e nei comuni della zona è rimasta la tradizione di coltivare l’orto e il giardino, incentivata dalla crescente attenzione a tutto ciò che è “fatto in casa”, quindi certamente sano, e preferibilmente biologico. Consumare quel che si produce è un valore aggiunto, così come lo è il piacere di riscoprire le varietà di frutti e ortaggi tipici e autoctoni, indispensabili per recuperare i sapori di una volta, intensi e genuini, che rischiano di sparire di fronte all’omologazione del mercato alimentare.

Una riscoperta che, nella Fiera di Marzo, il Giardino dei Sapori, sarà “guidata” da alcuni tra i massimi esperti del settore:  Enzo Maioli, ad esempio, in materia di frutti antichi è un’autorità assoluta,Valter Pironi, agronomo, uno dei più autorevoli florovivaisti d’Italia, punterà invece sulle piantine per l’orto e come relatorecondurrà  l’incontro in programma domenica alle 10.30 in auditorium, in cui dispenserà consigli pratici per chi si vuol cimentare con verdure e ortaggi.

Ma anche chi l’orto e il giardino non li ha, avrà molto da vedere nella prossima Fiera di marzo: uno spazio è infatti riservato ai prodotti naturali, in particolare – ma non solo – biologici. Si va dalle arance e dalle salse e marmellate siciliane, ai formaggi di montagna, al riso “bio” di casa nostra, E poi ancora agriturismi, dalla Liguria alla Sicilia e un ampio stand tutto dedicato al Parco del Ticino.

Vasta e articolata la rappresentanza del non food, dai rivenditori di case in legno del Trentino ai tessuti in cotone, di qualità biologica e tinti con colori vegetali, con la possibilità di vedere in diretta come si lavora al telaio.

In più, l’Isola della solidarietà presenterà i prodotti del commercio equosolidale e la Piazzetta della sostenibilità, allestita da Comune di Abbiategrasso e Amaga S.p.A., darà un saggio di quello che si può fare per ridurre gli scarti, risparmiare sui consumi energetici e magari aggiustarsi la bicicletta, per muoversi in modo salutare, ecologico e divertente.

Infatti nell’ambito delle iniziative ospitate nella“Piazzetta della sostenibilità” saranno presenti il Servizio Ecologia e Ambiente, la Ciclofficina dell’IIS Alessandrini, Infoenergia e il Progetto CRES.CO.

Prevista inoltre per domenica 24 marzo direttamente dalla Piazzetta, dalle 18 alle 19, la trasmissione in diretta TV di una puntata del format “The Village” di TeleLombardia, che esplorerà le azioni sostenibili sul nostro territorio.

Le iniziative programmate nelle Piazzetta saranno numerose e pensate non solo per i giovani, ma anche dai giovani: l’Amministrazione Comunale ha infatti ufficialmente invitatol’Istituto Alessandrini a partecipare alla fiera con la sua“Ciclofficina”,progetto rivolto agli studenti che rientra tra le iniziative di sostenibilità ambientale promosse dal Comune, in collaborazione con l’Associazione Abbiateinbici. Nella mattinata di sabato,dopo l’inaugurazionedella fiera, verrà consegnato ai ragazzi della Ciclofficina dell’IIS Alessandrini un riconoscimento per l’impegno dimostrato.

Sempre nell’ambito delle iniziative rivolte agli studenti, Infoenergia, in collaborazione con APA Confartigianato Abbiategrasso, grazie alla disponibilità del progettista Geom. Mauro Perilli e della 3EMME EVOLUTION srl, ha organizzato per le scuole di Abbiategrasso lunedì 18 marzo la visita guidata in un edificio di classe “A “in via Albania. Parteciperanno le classi terze delle scuole secondarie di primo grado di via Vivaldi e di via Legnano, per una presenza complessiva di circa 100 ragazzi. La visita consisterà in una vera e propria lezione sul campo, in cui i ragazzi avranno modo di vedere applicate tutte le tecnologie ecocompatibili utilizzabili per il risparmio energetico.

In collaborazione con AMAGA, infine, la mattina di mercoledì 20 marzo sarà dedicata esclusivamente alle scuole con la proiezione,presso l’ex convento dell’Annunciata, del Docu-film“Meno 100 chili – ricette per la dieta della nostra pattumiera”alla quale parteciperanno le classi prime delle scuole secondarie di primo grado di via Vivaldi, via Legnano e via Palestro, per un totale di circa 250 ragazzi.

Il film-documentario ha forti finalità didattiche, sia per i problemi strettamente legati ai rifiuti, sia per le questioni relative alla tutela ambientale in senso più ampio, come l’impatto delle emissioni di CO2 in atmosfera per il prodotto e il loro ciclo di vita.

Lo stesso film sarà proiettato per tutta la cittadinanza, sempre in Annunciata, la sera di mercoledì 20 alle 20.30 e sarà seguito da una tavola rotonda alla presenza delle autorità cittadine e non solo, coinvolte nel progetto.

Sempre nell’ambito della collaborazione Fondazione-Amministrazione in fiera sarà presente anche uno stand dell’ufficio Turismo, che illustrerà le proposte di visita e svago sul territorio mentre l’ex convento dell’Annunciata sarà aperto domenica pomeriggio dalle ore 16.30 per visite didattiche.

Infine si segnala che con  il prossimo appuntamento “Il Giardino dei Sapori” verrà ufficializzato l’ingresso della Città di Abbiategrasso nella rete delle Città del Bio